End of winter (2014) di Kim Dae-hwan: la recensione

film coreano End of winter

La famiglia è uno dei temi ricorrenti del cinema coreano. Una famiglia per lo più disfunzionale, disgregata, spezzettata. End of winter di Kim Dae-hwan è un esordio che poggia interamente su questa tematica assai rodata negli anni, aggiungendovi però un nichilismo morale e visivo raramente incontrati.

End of winter è un dramma della comunicazione, di un gruppo di famiglia in un interno (o quasi) che collassa intorno a due istituzioni: il pensionamento e il divorzio. Il primo, uno dei giorni più belli e ambiti da ogni strenuo lavoratore, da giorno di festa si trasforma nell’inizio di una nuova fine (il divorzio), che coglie tutti alla sprovvista. Il vecchio professore di liceo Kim Seong-geun (Moon Chang-kil) getta l’intera famiglia nello scompiglio comunicando improvvisamente la sua decisione di lasciare la moglie. Non ne spiega neppure le motivazioni, che rimangono un vero e proprio mistero per tutta la durata del film. Intorno a lui quattro personaggi che si scontrano come animali in gabbia: la moglie, appunto, che non si capacita della scelta del marito; i due figli, uno più egoista dell’altro, entrambi bisognosi di soldi da chiedere senza merito né ritegno alla madre; la moglie del figlio maggiore, giovane donna che racchiude in sé l’unico vago barlume da positive character.

Un gruppo di personaggi egoisti, dunque, che pensano solo a sé, che parlano tra loro ma non comunicano, che mangiano alla stessa tavola ma non condividono il momento familiare per eccellenza. Il senso della famiglia è pervenuto solo nella falsità di una fotografia scattata prima dell’addio.

Ma End of winter è anche un film sul potere della Natura, capace di condizionare con cinismo i rapporti umani, in questo caso familiari. È la Natura, con una nevicata epocale, a bloccare e intrappolare i cinque personaggi tra quattro mura invalicabili. Vorrebbe che si parlassero, che si capissero, ma alla fine anche lei, la Natura, ne esce sconfitta. E così in End of winter se la neve inizia pian piano a sciogliersi, l’inverno invece pare essere appena cominciato nei cuori ghiacciati dei suoi cinque personaggi.

Guarda il trailer di End of winter:

End of winter (2014) di Kim Dae-hwan: la recensione ultima modifica: 2015-08-26T19:34:21+00:00 da Tommaso Tronconi

Dimmi la tua!